Lamatura Restauro parquet verniciatura

Parquet: lamatura e verniciatura per rimetterlo a nuovo

Il parquet ha una caratteristica che lo rende speciale nel suo genere: può essere sempre riportato a nuovo e allo stato originario con l’ intervento di manutenzione: lamatura o levigatura.

Fra le molteplici soluzioni di pavimentazioni oggi disponibili sul mercato il pavimento in legno è la più apprezzata in ambienti domestici, grazie alla sua bellezza e calore che dona agli ambienti. I parquet si differenziano dalle altre soluzioni di pavimenti in genere anche per una caratteristica del tutto unica: la possibilità, in caso si presentino eccessivamente rovinati, di riportarli allo splendore iniziale.

Questo grazie al fatto che il parquet in legno è un materiale vivo e permette di intervenire su di esso tramite la levigatura o lamatura; grazie a questa tipologia di lavorazione si riescono ad eliminare completamente graffi, macchie e qualsiasi altro segno di usura dal calpestio e tempo.

La lavorazione consiste in due fasi, la prima è la levigatura vera e propria del pavimento, mediante carte abrasive con della grana grossa per arrivare alla più fine, nei svariati passaggi di levigatura si effettua la stuccatura per chiudere tutte le eventuali fessurazioni tra le doghe. Mentre la seconda è la realizzazione di un nuovo strato di finitura.

Il nostro consiglio è di rivolgervi a Noi che siamo professionisti

Anche perchè affidandovi al caso… si corre il rischio di danneggiare seriamente il parquet.

Entrando più nel dettaglio l’ operazione di lamatura consiste nell’ asportazione dello strato superficiale di verniciatura e nella rimozione di pochi decimi di millimetro dello strato di legno nobile. Questa lavorazione può essere eseguita quindi su ogni tipo di parquet purchè sia di legno, anche se ci sono delle differenze in base al pavimento da trattare. Un parquet prefinito, di cui il suo spessore di legno nobile è inferiore a quello di un parquet tradizionale in massello, potrà supportare da 2 a 4 levigature, mentre nel caso di un parquet tradizionale in legno massiccio potrà supportare dai 8 ai 12 interventi.

Per poter eseguire la lamatura del parquet e rimessa a nuovo dello stesso i locali devono essere necessariamente liberi e privi di mobilia, poichè è necessario lavorare su tutta la superficie della pavimentazione. Il costo della lamatura e verniciatura si aggira dai 18 ai 22 euro al mq, anche in relazione alla tipologia di finitura scelta.

Vi spieghiamo come rimettiamo a nuovi i parquet con la lamatura e verniciatura

Vediamo nel dettaglio come interveniamo e le varie fasi di lavorazione:

Inizialmente verifichiamo la stabilità del pavimento, controlliamo la presenza di eventuali elementi mobili. Nel caso procediamo con le riparazioni localizzate e/o sostituzione delle parti ammalorate che altrimenti potrebbero saltare al passaggio della macchina levigatrice.

Sgrossatura generale del pavimento.

Sgrossatura denominata la prima fase di lamatura, effettuata con l’ ausilio di una macchina levigatrice alla quale vengono montati nastri abrasivi a grana grossa.

Si effettuano n. 2 passate incrociate partendo dal centro della stanza e procedendo verso il fondo dei bordi perimetrali. Si rimuovono gli strati di finitura esistenti, graffi presenti e si livellano eventuali irregolarità e dislivelli del pavimento.

Levigatura:

Vale a dire la seconda lamatura, effettuata con un passaggio utilizzando un nastro abrasivo di grana media ( grana 60 ). Di conseguenza si ottiene una superficie liscia e planare.

Stuccatura:

La stuccatura è essenziale per chiudere le fughe tra le varie doghe. Si eseguono una o più mani con una spatola stendendo un impasto formato da un legante e la stessa polvere di legno asportata in precedenza.

Levigatura e Carteggiatura:

Viene eseguita con una grana molto fine ( grana 100 e 220 ) effettuata per la rimozione dello stucco in eccesso. Si ottiene la superficie finale pronta a ricevere lo strato di finitura.

Finitura:

La finitura finale può essere scelta fra vernice ad acqua oppure a vernice poliuretanica tradizionale, forma un sottile strato impermeabile, facile da mantenere e pulire. Può essere scelta nella finitura lucida, semilucida e opaca. Finitura a cera, lascia respirare il legno e ne esalta la tonalità. Richiede molta più manutenzione poichè  scurisce con il tempo e deve essere riapplicata periodicamente.

Finitura ad olio permette al legno di respirare, non chiudendo i pori, e regala un aspetto particolarmente caldo e naturale, richiede una maggiore manutenzione delle finiture a vernice, ma inferiore di quella a cera.

Preventivi

I nostri preventivi per il restauro e la lamatura del parquet sono trasparenti e sempre basati sulla massima qualità del lavoro svolto, prodotti impiegati che garantiscono una maggiore durata nel tempo.

La rimessa a nuovo del parquet ha una durata media di anni 25/30 se viene eseguita a regola d’arte

Battiscopa in legno consigliati

In fase di lamatura e verniciatura parquet potete valutare se sostituire il vostro vecchio battiscopa con uno di nuova generazione

Lo zoccolino ha il compito primario di svolgere 2 funzioni, la primaria è quella di rifinire e nascondere la giunzione di dilatazione che è necessaria tra il pavimento e le pareti. L’ altra funzione è quella di proteggere la parte basse delle pareti, soggetta a maggior consumo a causa di possibili urti accidentali, specialmente da parte di utensili impiegati per la pulizia ordinaria del parquet ( come dal termine, usato come sinonimo, di battiscopa ).

I nostri battiscopa più venduti in coordinato al parquet sono quelli in legno, che possono essere scelti in legno massello oppure in legno multistrato impiallacciato, mdf con rivestimento laminato. I nostri battiscopa si dividono nella tipologia di profilo, i più classici a spigolo arrotondato detto anche a becco civetta, a quello a sezione quadra spigolo vivo più diretta ad ambienti dal gusto contemporaneo